Challenge 2016

Impresa S.S. LAZIO FOOTGOLF

Al golf Club di Pontremoli sotto un diluvio battente durato due giorni la S.S. Lazio Footgolf si aggiudica il I° ITALIAN FOOTGOLF CHALLENGE AIFG, la prima competizione a squadra organizzata dall’Associazione Italiana FootoGolf.
A contendersi il titolo di campione sono state le prime otto squadre in classifica del campionato nazionale. (Treviso, S.S. Lazio, Roma Footgolf, Padova, Vicenza, Footgolf Motta e Sorrento).
La modalità di gioco sono state due:Foursome e FourBall (la prima modalità di gioco prevede due giocatori che, con un solo pallone, alternando il tiro, devono chiudere la buca con meno colpi possibili, mentre la seconda modalità vede confrontarsi due giocatori per squadra, ognuno con il proprio pallone. Ogni buca, pertanto, mette in palio due punti).
A rappresentare i colori biancocelesti il Presidente Alessandro Iannone, Alessio Galeoni (il coach della squadra), Daniele Sparacca (Vice Coach), Giorgio Martino, Marco Di Francesco ed Alessandro Canfora.
La prima giornata di gara ha visto il Team laziale affrontare la squadra di Padova. Dopo un avvio un pò in sordina, i ragazzi del Coach Galeoni sfoderano una prestazione pressocché perfetta, sbagliando poco e niente, riuscendo a passare alla semifinale con il punteggio di 9-6.
Il giorno dopo, in semifinale, i biancocelesti affrontano Sorrento. Partenza sempre in sordina per la S.S. Lazio. Sotto di 4-2 esce fuori l’orgoglio laziale.
Una rimonta imponente, di carattere. Dopo 4 ore di gioco ed uno spareggio a spuntarla sono sempre i colori biancocelesti. E’ FINALE, contro la corazzata Treviso.
Al contrario delle precedenti sfide, Galeoni e compagni partono motivati e concentrati. Punto su punto costruiscono un vantaggio imponente. 12 a 6.
La stanchezza inizia a farsi sentire e la forza di Treviso inizia ad uscire fuori. Una rimonta inesorabile, 12-8, 12-10, 12-10, 12-11, 12-12. Di nuovo spareggio.
Il foursome se l’aggiudica la Lazio, il fourball Treviso. Ancora perfetta parità 13-13. L’ultimo spareggio prevede la modalità “Best Approach”. Da circa 30/35 quattro giocatori per ciascuna squadra, per vincere, dovranno avvicinarsi il più possibile alla buca.
Inizia Treviso con Camerin: BUCA! Per i ragazzi biancocelesti si mette subito male. Dopo Galeoni (Lazio) Pavan (Treviso), Di Francesco (Lazio), Piovesan (Treviso), tocca a Giorgio Martino. Tiro secco, preciso. BUCA!!! E’ pareggio! Ultimi due tiri. Tira Brescacin per Treviso. Buon tiro ma lontano dalla Buca.
E’ il turno di Daniele Sparacca. Concentrazione. Bacio al pallone, come a dire, vai amico mio, non puoi deludermi. Parte un tiro preciso, centralissimo. La traiettoria sembra perfetta. BUCA, BUCA, BUCA!!
Tutto d’un tratto, la tensione si scioglie, le forze, d’improvviso riemergono ed inizia una corsa, una corsa veloce e passionale verso “Bomber Sparacca”. Urla, gioia, abbracci.
LA S.S. LAZIO FOOTGOLF E’ CAMPIONE, LA S.S. LAZIO FOOTGOLF, E’ CAMPIONE!!!
Il prossimo anno, la maglia biancoceleste peserà di più. La coccarda tricolore, sarà cucita sul “nostro petto”.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Clicca qui per maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi